J - Carnasc Band

Vai ai contenuti

Menu principale:

J

Banda
1. Identità (nickname, strumento, funzione nella guggen)?
J (si pronuncia gei), prima trombone, poi bomber. Con la chiusura della stagione 2013 andrò in pensione e spero che alla prossima assemblea vengano cambiati gli statuti, introducendo questo nuovo tipo di socio: pensionato.

2. Nella Carnasc dall’anno?
1998 (10° compleanno, vestito Frac)

3. Professione?
Marito e padrone di cane. Per il resto del tempo sto seduto in ufficio in faccia al Pat e cerchiamo di rendere le case intelligenti.

4. Hobby, passioni varie? Non calcolando la guggen?
Musica, tecnologia, Flips, griglia, montagna e ultimamente Agility con il cane.

5. Cosa ti ha dato la Carnasc da quando ne fai parte?
Una moglie e tantissimi amici eccezionali, senza calcolare le feste, le risate, le uscite, le suonate, le cene, gli aperitivi, costruire una sede e tantissime altre cose emozionanti che ho vissuto in Carnasc.

6. Fuori dalla Carnasc, qual’è la tua guggen preferita?
Non è male la Carnasc, ma anche la Carnasc mi piace e anche la Carnasc non mi dispiace. Ma esistono altre Guggen?

7. La tua miglior uscita con la guggen? Perché?
Ste. Croix 2003. Abbiamo fatto un concerto da paura domenica mattina e il capannone è letteralmente esploso dagli applausi e dalle grida. Era la prima volta che mi è venuta la pelle d'oca per un’emozione del genere. E poi Neuchâtel...

8. Sogno che hai fin da piccino/a?
Diventare grande, ma penso che sono ancora molto lontano... ;-)

9. La frase o il proverbio che ti si addice di più?
Fatti una domanda!

10. Hai un sacco di fortuna, sei l’unico/a vincitore/trice del Jackpot. Quale sarebbe la prima cosa che faresti (togliendo il fatto che smetteresti di lavorare?)
Mi comprerei una fabbrica di Flips e farei diventare la Lauretta capa del reparto controllo qualità. Poi mi prenderei una fattoria con un grandissimo terreno e tanti animali per la Gio. In un angolo ci metto un capannone con il Carnasc Car e inviterei la Carnasc a far festa ogni weekend, in un altro angolo ci metto un piccolo laghetto dove il Bino può rinfrescarsi le idee provando la CarnascMüt (vedi domanda 13) e la Lisa B. esprimere il meglio della sua professione come biologa marina.
Potrei andare avanti con la lista, ma non vincerò mai il Jackpot e i soldi non rendono felici. Meglio avere degli ottimi amici come quelli della Carnasc!

11. Cosa ti ha fatto cominciare in guggen?
L'Arturo, un trombone a pistoni e un fax con disegnato una mano e le posizione del trombone!

12. Quali sono i tuoi brani musicali preferiti della guggen?
Dark, Oye Como Va, Disco Inferno, Get Down Tonight. Ah, e poi ci sarebbe Take me out di Franz Ferdinand ;-)

13. Domanda fatta da BINO: “Avrei bisogno di un equipaggiamento completo da sub molto leggero per temperature dell'acqua sui 25 - 35 °C, con integrato un sistema senza dover portare pesi, bombole in schiena o altro; sul braccio uno spinotto che fa fuoriuscire un po' di birra quando ho sete (sempre sott'acqua) e un sistema audio per far ballare i delfini mentre son lì con loro... logicamente il tutto regolabile da un unico piccolo telecomando, magari touch! Pensi che Singenia possa aiutarmi?"
Nel 2006 è stato sviluppato il primo prototipo della CarnascMüt, una muta munita di 2 bombole Heineken da 5 litri e un braccio che ti legge nel pensiero. L'assenza di pesi la si è ottenuta facendo una bella cena pesante prima dell'immersione. Il telecomando touch è quasi pronto, ci sono ancora alcuni problemi con il riconoscimento vocale sott'acqua. I primi test hanno dato ottimi risultati: CarnascMüt1, CarnascMüt2, CarnascMüt3

14. Chi scegli come prossima/o Carnascina/o? Per quale motivo?
Magda. Perché è una Carnascina dalla sua nascita!

15. Domanda a Magda:
Cosa pensavi quando da piccola ti mettevano nel carretto e ti facevano fare il corteo? Entusiasmo o non vedevi l'ora di arrivare in fondo? Oggi come vivi i cortei?

16. Ultimo pensiero per chiudere l’intervista?
Grazie Carnasc! … e scusate per le doppie...
Copyright and mastering: Swiss Web Print (www.swisswebprint.ch)
Torna ai contenuti | Torna al menu